Guadagni dei professionisti tecnici: una Caporetto che vale -62%


valore-soldi-guadagni-professionisti - italiani

Taglio ai guadagni dl -62% (Censis)

Una vera e propria Caporetto quella dipinta dal rapporto commissionato dall’Adepp, l’associazione che riunisce le casse di previdenza private, al Censis per valutare l’andamento dei guadagni dei professionisti. Se il dato generale è già di per sé disastroso con un dimezzamento degli introiti, quello dei guadagni dei professionisti tecnici è, se possibile, ancora più desolante.

Secondo la ricerca del Censis, infatti, tra ingegneri, architetti, geometri, geologi e periti industriali il calo dei guadagni si attesta al -62,7%, mentre solo il 12% degli intervistati dichiara che quest’anno il proprio reddito è aumentato.

Dal rapporto, presentato martedì scorso, emerge che a soffrire maggiormente la crisi dei guadagni sono stati i tecnici con più di 55 anni di età, come a dire che in questi frangenti nemmeno un’esperienza di 20 o 30 anni è riuscita a bloccare l’emorragia dei guadagni provenienti da incarichi e commesse.

Da soli è meglio? Sembrerebbe pensarla così la maggioranza dei professionisti che ha partecipato al rilevamento del Censis. Tre quarti del campione, infatti, svolge la propria attività lavorativa in forma individuale. Non solo: il 38,1% di chi svolgeva attività insieme ad altri oggi esercita in forma singola.

Fin qui arriva il commento tratto da Edil Tecnico mentre non dice che le opportunita’ di guadagni ci sono, basta cercarle. Per esempio Delfino generatore offre a tecnici e non di sviluppare un prodotto innovativo in grado di realizzare notevoli risparmi di energia (-30% minimo) con conseguenti riduzioni  dell’inquinamento atmosferico (-70% CO emessa). Il prodotto utilizza le nuove tecnologie basate sull’idrogeno (ossidrogeno HHO) con bassi consumi elettrici (300W) e quindi con un bilancio energetico positivo.

La curva di crescita del prodotto mostra livelli a 3 cifre (installati già più di mille in Italia) e quindi e’ un business molto attraente ed offre guadagni e crescita professionale interessanti. Molti business angel e fondi investimento attratti dalla promettente rapida crescita (e rapidi guadagni) hanno messo gli occhi su di esso; banche di primaria importanza offrono ed erogano finanziamenti per l’acquisto del prodotto; società di leasing hanno firmato contratti per noleggio operativo e persino grossi produttori di energia nazionali lo propongono ai loro clienti finanziandone l’acquisto in bolletta.

Peri saperne di più basta andare al sito www.lanext.it/delfino oppure contattare delfino@lanext.it  per avere tutti i dettagli.

Articolo pubblicato da Next Efficienza Energetica.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *